Cara Nadja

NadjaNegli ultimi due mesi (pensavo fossero di più, ma sono stati davvero così pochi), mi sono dedicata ad un progetto che mi sta molto a cuore, perché riguarda il manga che ho più volte definito “quello da cui tutto è cominciato”: Ashita no Nadja. Quattro anni fa ero ancora molto inesperta nell’editing, pertanto il risultato finale non è stato esattamente dei migliori, e comunque ben lontano dai nostri standard attuali. Di conseguenza, ho preparato una nuova edizione riveduta e corretta che dia giustizia a questa serie ancora amatissima, che conta 603 download in media a capitolo. Grandi stravolgimenti non ce ne sono: ho solo sistemato i livelli del nero, uniformato l’altezza delle pagine e reinserito tutto il testo; inoltre, al termine del quarto capitolo c’era un messaggio di Izumi Todo, ora tradotto. Per adesso ho preparato soltanto il primo volume, ma conto di pubblicare anche il secondo per quest’estate. Buona rilettura!

Il serpente e la carota

MariCome vi avevo accennato precedentemente, il capitolo 56 di The Pale Horse a prima vista sembrava piuttosto interessante, ed effettivamente lo è, eccome! In poche pagine (ben illustrate, tra l’altro, con uno schema di colori azzeccatissimo) l’autrice riporta sulla scena due personaggi da qualche tempo assenti, Mari e Adelheid, che sono curiosissima di sapere che cosa combineranno, visto quanto accaduto in questo capitolo 56. Buona lettura!

Due Gift

TriangoloDopo aver ricevuto la dichiarazione del suo fratellone, Riko si sente confusa e la situazione prende una piega inaspettata quando si scopre che sia Riko, sia Kirino hanno donato il proprio Gift a Haruhiko tanto tempo prima.
Gift – Under the Rainbow prosegue e sta ormai giungendo alla conclusione (mancano solo altri due capitoli!), ma non credo di essere l’unica a essere rimasta un po’ perplessa dallo sviluppo della storia. Che cosa sia il Gift ancora non si è ben capito, ma, per evitare spoiler, lo spiegherò nel prossimo post. Intanto, buona lettura!

Pioggia autunnale

PéterPurtroppo stavolta non sono riuscita a postare The Pale Horse prima che uscisse anche quello successivo. Accidentaccio…! Dopotutto, come noterete leggendo, il 55° capitolo è piuttosto lungo, anche se non particolarmente denso di avvenimenti dopo le scoperte inaspettate dell’episodio precedente. Il prossimo, a cui ho già dato un’occhiata, promette invece davvero bene! Buona lettura.

Su tre progetti inattivi da tempo

Penguindrum1Scrivere questo genere di news non mi piace, ma a volte devo farlo: due nostri progetti, Aikatsu! e Mawaru-Penguindrum vengono interrotti. Il motivo principale è l’impossibilità di trovare le raw su cui lavorare. Per Aikatsu! non mi dispiace granché, mentre per Mawaru-Penguindrum sono davvero spiacente, perché ho adorato l’anime e anche il manga mi stava piacendo. Confido, spero, prego che venga pubblicato in Italia da qualche casa editrice: lo merita davvero. E non escludo che, in futuro, io decida di acquistarlo e riprendere a tradurlo, ma questo sicuramente non accadrà finché continuerà ad essere serializzato in patria. Ho bisogno di sapere quanti volumi sono, e quanto dovrei investire.
Una buona notizia però c’è: Aikatsu! Colorwide Comics sta per ricominciare. Le raw del terzo volume sono appena approdate sul mio hard-disk, tuttavia ci languiranno ancora per un po’ prima che ci metta mano.
Ci sentiamo presto per le nuove release degli altri progetti in corso.

Edit del 05/04: dopo aver dato questa notizia, ho avuto una chiacchierata con Eli, durante la quale abbiamo ricordato nostalgicamente di come Mawaru-Penguindrum avrebbe dovuto essere il “progetto serio” nella foresta di shoujo e majokko che compone il nostro carnet :(. Possa riposare in pace.