Il granato dell’inizio

Cocological3Buon pomeriggio, siore e siori! Vi confido che quest’ultimo capitolo di Shoujo kesshou Cocological che vado a postare adesso me lo sono tenuto un po’ da conto, vuoi perché, ehi!, il capitolo precedente è uscito soltanto da due settimane, vuoi perché (soprattutto) i progetti in arrivo sono ancora un po’ indietro e così Mangaland si ritrova con… tre progetti in corso? Sì, tre, di cui uno aggiornato ad ogni morte di Papa. Ehm, che imbarazzo.
Il Kokoro-logical ha avuto i suoi alti e bassi, cose che mi sono piaciute e altre no. Tra le prime: la storyline di Bell e Bella, Lutu, un’inaspettata rivelazione nell’ultimo capitolo (non l’avevo vista arrivare!); tra le seconde: Kokoro il più delle volte, la mancata comparsa di mezza Box e metà della cricca dei Brillanti, il finale che mi sa di incompleto. Già con Tsubasa Pizzicato! io e Hyeri ci siamo chieste se Nakayoshi non spinga i suoi autori a tagliare un manga se ha poco successo. Tutto sommato, la serie è promossa, non con il massimo dei voti, ma con un dignitoso 7. Buona conclusione! E, speciale da me a voi, all’interno trovate anche una specie di oroscopo delle gemme.

Per la serie “who’s who?”, vado ad illustrarvi l’immagine che ho allegato a questo articolo (cliccare per ingrandire!): trattasi della quarta di copertina dell’ultimo volume, mostrante i Brillanti con Mutsuki e Haruto. A destra dall’alto: Bell e Bella (ametista, febbraio), Lutu (acquamarina, marzo), Meishisu (smeraldo, maggio), J (perla, giugno). A sinistra dall’alto: Furio (rubino, luglio), sconosciuto (peridoto, agosto), Eve (zaffiro, settembre), Non (tormalina, ottobre), gatto sconosciuto (topazio, novembre), sconosciuta (turchese, dicembre). Granato/gennaio e diamante/aprile sono rappresentati rispettivamente da Kokoro e Kagetsu sulla copertina del volume.

I pilastri della luna

MikageAyakaBuon martedì, lettori e lettrici. Non ho mai incontrato tante difficoltà a presentare le uscite di una serie come con Mouryou Kiden😄 (accidentaccio!), forse perché non ho ancora capito verso che direzione stia puntando. L’importante, essendo già a metà, è che tutto diventi chiaro in fretta, altrimenti rischia di essere soltanto un grosso casino, e non è qualcosa da augurarsi a nessuna serie. Però ciò che apprezzo è la velocità con cui la storia si sta evolvendo, richiesta da un manga di soli tre volumi, e la costanza a proseguire lungo la storyline principale senza disperdersi. Vedremo dove ci condurrà.

Smile ‘til the end

SmilePrecureCollection.jpgCon un giorno di anticipo rispetto a quanto avessi programmato all’inizio, metto la parola “fine” al libro delle fiabe di Smile Pretty Cure!. Per chi la voleva, spiacente, non c’è battaglia finale, e a questo proposito sono felice che almeno sia stato realizzato un nuovo capitolo extra di quattro pagine per la Pretty Cure Collection, che almeno fa da tappabuchi e rende un po’ meno squallida questa situazione. Non c’è niente di peggio di finire una serie con le protagoniste che ti dicono “sì, ce la faremo, vinceremo” e il cattivone che sghignazza sotto i baffi, e sapere che non si leggerà la resa dei conti non perché le scan dell’ultimo capitolo non siano disponibili, ma perché non è stato proprio disegnato. Come bonus, una storiella a colori che ricalca molto il primo capitolo, sempre disegnata da Futago Kamikita e che ho tradotto ed editato solo per questo.

Ora ho alte aspettative per Dokidoki! Pretty Cure. Spero non siano deluse.

La fata morgana del cielo

004Ehilà gente! Ebbene sì, sono sempre io, e anche oggi vi porto nuovi capitoli di uno dei nostri progetti, più precisamente Mouryou Kiden, che continua ad aggiungere un mistero dopo l’altro. Spero che qualcosa venga svelato presto! A proposito del titolo di questi capitoli, non so voi, ma io, quando trovo qualcosa che non so cosa sia, vado a documentarmi. In questo caso abbiamo una “fata morgana”, che so essere un personaggio del ciclo arturiano e anche un miraggio. Però non ho idea di come sia fatta esattamente, perciò mi sono seguita una piccola lezione di ottica: mi piacerebbe condividere con voi le mie acquisite conoscenze, ma non sono in grado di spiegarlo in parole semplici, perciò non se ne fa nulla. Passando a Mangaland, avete notato anche voi come quest’ultima decina di giorni sia stata piena di release? Maggio si sta rivelando un mese di intensa attività per noi, e non finirà di certo qui, perché ci stiamo dando davvero molto da fare. Perciò ci rivediamo presto! (Spero non già domani, LOL! Anche se non ho idea di quali siano le intenzioni della mia socia)

Fiducia

PeterBuon pomeriggio, lettori. Eccomi di ritorno con due nuovi capitoli di The Pale Horse. Devo ammettere che mi hanno dato parecchio da fare perché sono piuttosto lunghi, e anche i prossimi non scherzano, quindi spero di riuscire a mantenere il solito ritmo di due ogni quindici giorni. Mi è molto dispiaciuto non essere riuscita ad averne due pronti anche per lo scorso compleanno di Mangaland il 4 maggio. Comunque! Abbiamo visto che Péter è andato a nascondersi dal signor Robert: potrà fidarsi almeno di lui? Spero di sì, perché sta facendo un po’ la figura del pirla. Buona lettura!