Desiderio

FinaleNei giorni scorsi ho unificato i nomi dei vari account che ho sparsi per la rete, e ora quasi ovunque – a parte su Livejournal, che vuole essere pagato, il fetente – non sono più eli92, ma ChoHyeri. Anche su Mangaland, quindi nei crediti dei miei prossimi progetti figurerà questo nome. Per chi se lo stesse chiedendo, o non avesse capito perché non è pratico con la lingua, è coreano: Cho è il cognome, Hyeri il nome, che ha una assonanza di pronuncia con “Eli”.

Ora, le cose serie, cioè gli ultimi due capitoli di Gift – Under the Rainbow. Nelle scorse puntate abbiamo appreso meglio le basi di questo manga, che illustro (spero brevemente) se siete rimasti spaesati dalla narrazione un po’ frammentaria. Nella città dove vivono i protagonisti ogni abitante ha la possibilità, una volta nella vita, di esprimere un desiderio a favore di un’altra persona, ma il desiderio si avvera solo se il beneficiario è d’accordo: essendo necessario questo consenso, la magia è stata chiamata “Gift” (dono) proprio per questa sua natura, che lo fa sembrare simile a un regalo. Riko ha usato il suo Gift per far apparire un arcobaleno perenne in cielo affinché Haruhiko, guardandolo, si ricordasse di lei e di quando guardarono l’arcobaleno insieme; Kirino, invece, lo ha usato per far dimenticare a Haruhiko la tristezza per la partenza di Riko, finendo per rendere inutile il Gift della ragazza, visto che Haruhiko si è dimenticato il significato dell’arcobaleno. Ma da dove arriva il Gift? E come finirà il triangolo amoroso? È quello che scopriremo in questi ultimi capitoli. Per come è stata raccontata la storia, il mio consiglio è: leggete solo il primo capitolo e il secondo volume. Non vi perdete niente.

Con un altro progetto concluso, il prossimo manga che mi vedrete pubblicare è il tanto atteso (?) Suite Pretty Cure. Credo arriverà per la metà di maggio. E con questo vi saluto!

Due Gift

TriangoloDopo aver ricevuto la dichiarazione del suo fratellone, Riko si sente confusa e la situazione prende una piega inaspettata quando si scopre che sia Riko, sia Kirino hanno donato il proprio Gift a Haruhiko tanto tempo prima.
Gift – Under the Rainbow prosegue e sta ormai giungendo alla conclusione (mancano solo altri due capitoli!), ma non credo di essere l’unica a essere rimasta un po’ perplessa dallo sviluppo della storia. Che cosa sia il Gift ancora non si è ben capito, ma, per evitare spoiler, lo spiegherò nel prossimo post. Intanto, buona lettura!

Da cuore a cuore

KirinoRikoIn questi giorni sto andando velocissima con Gift – Under the Rainbow: voglio lasciarmelo alle spalle il prima possibile per concentrarmi su tanti altri progetti che ho in serbo da tempo e che non vedo l’ora di farvi conoscere. Quindi, ecco altri due capitoli – i primi del secondo volume: una prova di coraggio a scuola (di quelle che ai giapponesi paiono piacere tanto e che si trovano un po’ ovunque) porta qualcuno a rivelare un segreto a lungo nascosto che scatena una serie di eventi inaspettati…

Miss spiaggia

SpiaggiaIn Gift – Under the Rainbow è arrivata l’estate, torrida e senza scampo… soprattutto per chi non ha un condizionatore! Per rinfrescarsi, non c’è niente di meglio di una bella gita al mare, dove le ragazze rimangono coinvolte nel concorso di Miss spiaggia.
Con questi due capitoli si conclude il primo volume della serie. Considerato il ritmo a cui si è mossa la storia finora, il secondo volume deve essere una vera scapicollata dalla cima di una montagna, visto che le cose si sono mosse a malapena al momento. Incrocio le dita.

Rapsodia in blu

PaceIl capitolo 3 di Gift – Under the Rainbow il mese scorso ci aveva lasciati con un litigio irrisolto tra Haruhiko e Riko (noto solo ora che fanno rima), per una qualche sciocca ragione che neanche ricordo. Ora è arrivato il momento per fratello e sorella di fare pace, grazie anche all’intervento della dolce e garbata domestica di Chisa, Yukari; poi, scopriamo qualcosa di nuovo su Rinka, la spadaccina imbattibile dallo sguardo di ghiaccio… Anche se al momento la serie non riserva molte sorprese, e non si sa ancora cosa sia esattamente il Gift e cosa abbia a che fare con i nostri protagonisti, intrattiene piacevolmente, nella speranza di qualche sviluppo a breve. E, a proposito di sviluppi, sul fronte editor ancora non ce ne sono: candidatevi! (maggiori info nel post in evidenza)