Step of Memory: l’esempio della madre, il sogno della figlia

È sempre al contempo triste e liberatorio portare a termine una serie sulla quale si è lavorato a lungo. Pretty Rhythm è durata poco più di un anno, un periodo relativamente breve, ma ricco di emozioni e soddisfazione, perciò è con immensa gioia che scrivo la parola “fine” con la pubblicazione dell’ultima storia extra, un capitolo di ben 50 pagine che tutti (be’, io di sicuro) stavano aspettando: la storia di Sonata. Cos’è successo alla madre di Rizumu? Come è morta? Cerchiamo di conoscere questo personaggio che ha spinto la protagonista ad intraprendere la carriera di Prism Dancer, delle cui sfide abbiamo appreso negli ultimi quindici mesi.
Lasciandovi a quest’ultima, struggente avventura, voglio ringraziare tutti coloro che ci hanno seguito in questa serie e ci seguiranno nelle altre, in particolare Areth91 che ha cortesemente spiaccicato i suoi volumetti nello scanner per noi. 🙂 Pretty Rhythm sarà sostituito da Tokei jikae no étranger appena il computer farà ritorno e avrò modo di editare il primo capitolo. E dopo… tante altre storie ci attendono, sempre qui su Mangaland!

Annunci

Rewind

Buondì a tutti, lettori. Oggi vi porto la quarta storia extra di Pretty Rhythm, che, in poche parole, potremmo intenderla come “il capitolo 1 dal punto di vista di Hibiki”. Rivedremo infatti il fatidico incontro tra lui e Rizumu, e scopriremo che cosa Hibiki pensi di lei in questo episodio che segna la penultima uscita targata “Pretty Rhythm”.
Buona lettura!

C’è poi un’ulteriore comunicazione riguardante le traduzioni di The Pale Horse: su Spottoon ci hanno superati di alcuni capitoli, pertanto i file con le traduzioni inedite non saranno più disponibili per il download a partire dal 01/09/2017.
Important notice about The Pale Horse translations: Spottoon has now released more chapters than us, therefore starting September 1 translations text files will not be available for download.

Sotto i fuochi d’artificio

Buongiorno, lettori! Siete sorpresi di vedermi, dopo che avevo comunicato che saremmo state in vacanza? Infatti lo siamo, ma prima della partenza ho programmato l’uscita di questo articolo che, se tutto è andato bene, state leggendo ora. Altrimenti lo pubblicherò a mano quando sarò tornata…
Oggi vi porto la prima delle storie extra che concluderanno Pretty Rhythm, un capitolo dal sapore particolarmente estivo (è infatti ambientato ad uno dei quei festival di paese tipicamente giapponesi fatti di bancarelle e fuochi d’artificio) che si concentra su Rizumu e Hibiki, visto che nella trama principale tra di loro non c’è stata una vera e propria “storia d’amore”. Vi auguro buona lettura e buone vacanze: che siate al mare, in montagna, al lago, in campagna o a casa, spero che vi divertiate!
Ah, il capitolo per ora può essere scaricato soltanto dalla news, infatti WordPress non permette di programmare l’aggiornamento delle pagine, ma solo le pubblicazioni ex-novo (che io sappia). La scheda della serie sarà aggiornata a mano al mio ritorno.

Ancora, al centro di un sogno

Avrei dovuto pubblicare questo capitolo ieri, ma la connessione Internet dà ancora problemi, ci sono siti che proprio non vuole caricare. Sono fortunosamente riuscita ad essere qui oggi (e non so ancora che data sia, perché sto scrivendo questo post al 22, aspettando speranzosa che Mediafire si apra) a portarvi l’ultimo capitolo di Pretty Rhythm: come andrà a finire per Rizumu e le Asterhythm? E i Callings torneranno dall’America? Queste e altre risposte in questo epilogo, anche se un ulteriore volume ci sarebbe stato bene, eh.
Ma, come capita spesso, non siamo ancora giunti alla conclusione: ci attendono infatti ben tre capitoli extra prima di salutare definitivamente Rizumu e la sua combriccola e appendere i pattini al chiodo. Buona lettura.

(Seriamente, postare questo capitolo è stata una sudata. Hyeri mi è testimone, avendola aggiornata in diretta sullo status di Mediafire)

Last Dance

Buon pomeriggio, lettori! Il finale di Pretty Rhythm è dietro l’angolo, l’ultima pagina si avvicina, ma prima abbiamo un penultimo capitolo ricco di danza, ma anche di gratitudine e tristezza, perché i Callings stanno per partire per le Americhe, dove resteranno a tempo indefinito. Che cosa succederà alle Asterhythm nel frattempo? Lo sapremo soltanto continuando a leggere!