Miracolo #4

Inizio la mia ultima settimana di ferie con un nuovo capitolo di The Pale Horse che vegetava pronto sull’hard disc da un po’. Chissà perché non l’ho pubblicato prima… Aggiungo a quest’uscita il capitolo 22 di Scholar Who Walks the Night, scandalosamente corto, il quale verrà però seguito da capitoli succosi e intensi. Non vedo l’ora. Buona lettura.

Annunci

Abbiamo bisogno d’aiuto

Il post di oggi non c’entra niente con Mangaland. Per questo vi metto subito qui in cima i capitoli in uscita, così potete scaricarli e ignorare il resto. Ma mi piacerebbe se non lo faceste.

Da quattro anni a questa parte sono fan di un girl group coreano, le Berry Good (delle quali vi ho parlato già tre volte). È stato un periodo vissuto intensamente tra speranze e frustrazioni, perché le ragazze sono gestite malissimo dalla loro agenzia e non sono ancora riuscite a sfondare. Eppure, non si sa come, hanno resistito. Fino ad oggi. Ci avevano avvisato un anno fa e ce lo hanno ripetuto ieri, quando è uscito il loro primo album in studio Free Travel, che, se anche questa volta le cose non andranno bene, è finita. Verranno sciolte. Mentre lo dicevano, le nostre ragazze piangevano. Noi fan vogliamo, ovviamente, salvarle, ma non possiamo farcela da soli e abbiamo bisogno di un po’ d’aiuto per dimostrare alla compagnia che la situazione magari non sta andando bene come vorrebbe, ma sta migliorando.

Cosa si può fare? Diffondere la voce e far salire il numero di visualizzazioni della title track “Green Apple” su YouTube. Non siete obbligati a guardare e ascoltare, ma almeno riproducetela, anche se fosse per una volta sola, fino alla fine.

Se poi vi piacerà e vorrete essere generosi, l’album è una vera gemma (soprattutto “Mellow Mellow”, “Sorry Sister” e “Give It Away”) ed è disponibile su iTunes, Amazon Music e pure nello store della Mondadori! Se acquistate una copia fisica, la confezione che riceverete sarà di lusso perché hanno fatto le cose in grande: sei copertine diverse, cartoline, foto, un photobook di 68 pagine e una traccia aggiuntiva a caso scelta tra sei (dico, sei!) tracce nascoste.

Sono piccoli gesti, ma significano tanto. Grazie di cuore.

Rovente come il fuoco

Ragazzi, oggi fa caldo. Caldissimo. E ho dimenticato di portare l’acqua al lavoro. Vivo attaccandomi al rubinetto.
Fa così caldo che non mi ricordo neanche di cosa parlino questi capitoli di Scholar Who Walks the Night. A parte che qualcosa di misterioso e interessantissimo sta accadendo. Non vedo l’ora di saperne di più.
Speriamo di rivederci con una nuova uscita prima delle ferie! Bacioni.

Gioco di ombre

Non credevo fosse già passato un mese dall’ultima volta che ho fatto uscire Scholar Who Walks the Night! Ottimo, se il mio senso del tempo è così pessimo, mi ritroverò in men che non si dica all’inizio di agosto, con le ferie davanti e nessun secondo lavoro pomeridiano che mi aspetta a settembre. Cosa si può volere di più?

Passiamo al capitolo di oggi. Eh, sì, purtroppo è uno solo, ma in compenso lunghissimo, 96 pagine tutte di Yang-seon e studioso. Che il momento sia finalmente arrivato? Leggere per scoprire! Una piccola curiosità: in realtà, davanti ai capitoli in russo ci sono, a volte, delle pagine a colori con altri personaggi (che probabilmente si riveleranno importanti in seguito) che disquisiscono di cose misteriose. Purtroppo queste pagine non sono state tradotte in inglese perché posizionate più avanti, in capitoli che Misty Rain Scans non ha ancora fatto uscire. Ho provato a tradurre io le pagine mancanti dal russo, ma il font è veramente infelice e incomprensibile; in più c’è un carattere (simile ad una A senza trattino) che nell’alfabeto cirillico risulta inesistente… Quindi le ho tenute da parte per il futuro.

Buona lettura!