Miracolo #1

Dovrei rivedere il mio concetto di “presto”: avevo promesso notizie su The Pale Horse a Natale, poi lo scorso 13 aprile, e invece eccomi qui soltanto oggi. Inutile fare tanti giochetti del tipo “il capitolo sarà uscito oppure no?”, tanto lo vedete da voi che c’è. Intanto ammiro il vostro ottimismo, e come abbiate festeggiato quando ho promesso aggiornamenti, dando per scontato che ciò significasse il ritorno della serie, quando io veramente stavo pensando che vi avrei informato che il traduttore nuovo, nonostante gli annunci di ricerca, non l’avevo trovato. Ma quindi come è uscito questo capitolo? È presto detto: viene direttamente dalle mie manine. Sfruttando le mie risicate capacità di coreano, il sito Gimite e il Traduttore di Google che si fa sempre più sapiente, sono riuscita a mettere insieme qualcosa di sensato (anche se qualche battutina minore è stata affidata alla mia libera interpretazione e fantasia). Personalmente considero questa uscita un miracolo, e farò lo stesso anche con le successive – da qui il titolo del post. Non so dirvi ogni quanto pubblicherò i capitoli nuovi, perché per la traduzione ci metto un sacco di tempo, né fino a che punto riuscirò ad arrivare, ma la mia speranza è di andare avanti il più possibile, sfruttando parallelamente questo progetto per imparare meglio il coreano. Comincia una nuova avventura!

Annunci

Il capolinea del destino

Oggi sono qui per testimoniare che ci siamo ancora. Perché al compleanno del 2016 diedi al sito soltanto altri 700 giorni di vita, ma quella data è passata e non abbiamo certo chiuso. Sono soddisfazioni. Quindi vi porto sia due nuovi capitoli di Mawaru-Penguindrum, che uno di Scholar Who Walks the Night. E, spero presto, notizie di The Pale Horse (soltanto in due le hanno chieste, ma proprio per loro ve le darò), una collaborazione, il ritorno in grande stile di ChoHyeri, e nuovi progetti. Restate sintonizzati.

Buon Natale!

Buongiorno, lettrici e lettori! Anche se non sembra, perché, come l’anno scorso, qui fuori splende un bel sole e non c’è accenno di neve, è di nuovo Natale, e vengo a portarvi l’ultima uscita di questo 2017. Non è molto ricca, perché l’ho preparata da sola, e per questo spero che il 2018 possa segnare il ritorno di ChoHyeri tra le nostre pagine, e anche quello di The Pale Horse, che purtroppo ho dovuto mettere in pausa per cause di forza maggiore.

L’uscita di oggi è tutta dedicata ai nostri progetti attivi: Scholar Who Walks the Night, il quale si arricchisce di due capitoli per un totale di 140 pagine (…), e Million Girl, che si conclude con il decimo capitolo. Il progetto come al solito non si chiude, perché manca ancora un po’ di contenuto extra. È la prassi, ormai lo sappiamo.

Colgo l’occasione per ringraziarvi tutto del vostro costante seguito, anche se credo che continuerei a tradurre questi manga e questi manhwa anche se non ci fosse nessuno a leggerli. Semplicemente perché mi piace. Poi, avere anche qualcuno a cui augurare “Buon Natale” è una soddisfazione in più.

Ci vediamo nel 2018.

Lotta tra le fiamme

Quello di questo sabato mattina sarà, per un po’, l’ultimo capitolo di The Pale Horse. Infatti è da due mesi che su Spottoon non aggiornano la serie, ferma al capitolo 155 (parte 1, quindi uno in meno rispetto a noi), pertanto dovremo aspettare che la ricomincino e, nel frattempo, mettere il progetto in pausa. Ma non temete, riprenderà di sicuro, è solo che non sappiamo quando. Certo si interrompe proprio sul più bello… Intanto sfrutterò il tempo liberatosi per nuovi progetti (Scholar Who Walks the Night, di cui avete avuto un assaggio due giorni fa) e per riesumare Million Girl, che languiva da un anno.
Perciò… godetevi la lettura di questo capitolo 155, parte 2. Non è un addio, soltanto un arrivederci.

Un silenzio bruciante

Ieri sera sono stata improvvisamente colta dalla consapevolezza che… non avevo pubblicato The Pale Horse. Mi sono data (benevolmente) dell’idiota per questo, tant’è che il capitolo è pronto da settimane e che quando mi sono messa a computer me lo ricordavo anche… Così mi sono fatta immediatamente un appunto per oggi. Ma bando alle ciance, non sprechiamo altro tempo e corriamo subito a leggere: