Comprare dal Giappone con Webuy


Voglio qui raccontare e recensire l’esperienza da me avuta con il mio primo acquisto dal Giappone, usando un personal shopper, in questo caso Webuy. È un servizio molto utile quando si vuole acquistare un prodotto che non viene spedito internazionalmente dal venditore, in quanto basta pagare il personal shopper ed è quest’ultimo ad acquistare in vostra vece l’oggetto e poi spedirvelo con il metodo di spedizione che preferite.

Nel mio caso, ho acquistato da Rakuten Japan il manga Tsuiteru-ne, Hijiri-chan, composto da un solo volume. Il sito di Webuy, interamente in inglese, è di facile comprensione e ha già una sua spiegazione di come funzionino le cose, ma io voglio entrare di più nel dettaglio.

La prima cosa che ho fatto è stato chiedere, il 9 dicembre 2015, una stima dei costi, fornendo il link dell’oggetto su Rakuten, con spedizione SAL non tracciata (io mi fido delle Poste – l’unica cosa che hanno mai perso era una busta da Novara con delle figurine che Chiyako non aveva neanche pagato). Il giorno dopo Mariko, la titolare – e credo anche unica impiegata – mi ha risposto mandandomi due preventivi: il primo per l’acquisto del manga e la spedizione nei loro magazzini, il secondo (stimato perché il peso effettivo dell’oggetto era sconosciuto) per la spedizione dal Giappone all’Italia. I preventivi erano questi:

Prima fattura (in yen)
70 (Prezzo dell’oggetto) + 6 (Commissione dell’8%) + 500 (Spedizione interna – tariffa indicata dal venditore su Rakuten) + 65 (Tariffa di Paypal per trasferimento di denaro fuori dalla zona Euro corrispondente al 4,0582% su 576 yen + 41,6233 yen) = 641 yen

Seconda fattura (in yen)
580 yen (Spedizione SAL non tracciata per un pacchetto di 500 grammi complessivi)

Una volta accettati i preventivi, mi è arrivata la prima fattura da pagare: cliccando su “vedi e paga la fattura commerciale”, sono stata indirizzata su Paypal, dove mi sono stati mostrati tutti i dettagli e ho inviato il pagamento. Nel caso sprovvista di un account Paypal, Webuy aveva mandato anche una mail recante le istruzioni su come pagare in questa situazione. Ricevuto il pagamento, il 14 dicembre Webuy mi ha informato di aver proceduto all’acquisto del manga, e il 16 mi ha mandato una mail con allegata la foto dell’oggetto e il preventivo aggiornato della seconda fattura, cioè:

Seconda fattura DEFINITIVA (in yen)
380 (Spedizione SAL non tracciata per un pacchetto di 285 grammi complessivi) + 165 (Commissione per bonifico bancario) + 64 (Tariffa di Paypal per trasferimento di denaro fuori dalla zona Euro corrispondente al 4,0582% su 545 yen + 41,6233 yen) = 609 yen

Accettata anche questa, ho proceduto al pagamento come per la prima fattura. Alla fine, dunque, ho speso 1250 yen (9,64 euro), anche se potevo spendere ancora meno facendoglielo prendere da Amazon, dove ho scoperto che ci sono molti manga a 1 yen. Due giorni dopo, il 18 dicembre, mi è stato detto che l’oggetto era stato spedito. È arrivato il 19 gennaio 2016.

Ecco il pacco:
Pacco

Ed ecco il manga:
Hijiri

La scatola era sommariamente imbottita di carta, mentre il manga, come potete vedere, era infilato in una busta di plastica. Pur essendo del 1998, il volumetto è davvero come nuovo, e gli è stata aggiunta (credo dal venditore originale) una sovracoperta in plastica di quelle apposta. Così non si sporca!

Bene, questo è tutto! Mi sono trovata davvero molto bene, e ho scelto Webuy principalmente per due motivi: c’è la totale libertà di scelta su quale metodo di spedizione usare, mentre altri fanno scegliere solo la spedizione EMS (tracciata, ma più costosa) o simili, ma, SOPRATTUTTO, perché la commissione è dell’8% senza minimo. Altri siti, invece, applicano una commissione del 10% (e fin qui niente di strano), ma, se spendi meno di 15.000 yen (120 euro al cambio di oggi) è fissa a 1500 yen: una vera ladrata, dico io.

Edit del 13 marzo 2016
Mi sono accorta che ci sono un paio di cose ancora che voglio aggiungere:

  • Nel caso l’oggetto sia da ritirare nel negozio che lo vende, Webuy chiede in più 1000 yen all’ora.

  • Su richiesta, Webuy conserva gli oggetti acquistati nel proprio magazzino gratuitamente per un mese (oltre si paga) per spedirveli tutti insieme e risparmiare sulla spedizione. Ci sono anche altri servizi, ma vi rimando al sito.

  • Se avete una Postepay, usate quella per pagare! Essendo una carta prepagata non legata a un conto corrente, il cambio euro/yen applicato al vostro acquisto sarà quello determinato dalla Borsa, mentre, se lasciate che sia Paypal a determinare il prezzo in euro, il cambio sarà inferiore perché Paypal applica una commissione per questo servizio. Quindi, quando siete su Paypal a pagare e vedete che vi dà il prezzo già convertito in euro, chiedete che la cifra vi venga addebitato direttamente nella valuta di acquisto. Io l’ho fatto solo per la seconda fattura, ma, se l’avessi scelto per entrambe, avrei risparmiato in totale circa 50 centesimi. E su acquisti più grossi, il risparmio ovviamente cresce.

6 pensieri su “Comprare dal Giappone con Webuy

  1. Wow, molto interessante come servizio! MI chiedo se possano inviare anche prodotti di negozi non online! Infatti, io starei cercando disperatamente il primo volume di Go Princess Precure, che purtroppo si è esaurito su CdJapan e altri siti online prima che riuscissi a comprarlo (ho preso però il volume 2). Magari in giro nelle fumetterie giapponesi ancora si trova…

    • Credo che, se trovi una fumetteria che ce l’ha, puoi anche chiederglielo.
      Comunque, hanno anche tutta una lista di negozi dai quali acquistano (http://www.webuyjapan.com/link), magari uno ce l’ha (mi è parso di averne visto uno nella sezione “book CD stores” che sembra averlo, ma non accetta l’ordine online). So che fanno pagare qualcosa in più se devono passare loro in negozio, ma guarderò bene domani, così l’aggiungo anche all’articolo.

    • Sembrerebbe esaurito praticamente ovunque, a parte su Amazon, dove lo vengono usato a più di 60 euro… Personalmente consiglio di aspettare, magari tornerà disponibile oppure qualcun altro deciderà di cederlo e lo venderà a prezzi stracciati, il che mi sembra la soluzione più conveniente, dovendo aggiungere anche le commissioni e ulteriori spese di trasporto intra-Giappone.

      • Sì in effetti, considerando che su CdJapan con la spedizione tracciata veniva in totale 15 euro, non ho intenzione di spendere troppo di più. Recentemente erano disponibili alcune copie su Ebay intorno ai 30 euro, che ancora ancora come prezzo mi era abbordabile (ultimamente sto guadagnando qualche spicciolino extra facendo dei sondaggi con un sito, con quelli guadagnati finora ho preso un artbook e il volume 2 delle Princess Precure senza sborsare ulteriori dindi!), ma quando avevo raggiunto la cifra giusta li avevano fatti tutti fuori. Continuerò a tenere d’occhio il volume 1 su CdJapan per vedere se lo ristampano (visto che quelli delle serie precedente sono ancora tutti disponibili), al massimo appunto dovrò sperare nell’usato come dici tu.

      • Sul sito di kinokuniya c’è scritto che “non è disponibile l’ordine nel negozio online”, cosa che fa intendere che in uno dei loro store ce l’abbiano, ma ovviamente non è certo. Comunque, visto che farlo ritirare in negozio da Webuy comporta un costo di 1000 yen all’ora, non mi sembra proprio il caso.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...