Buon 2021 a tutti

Buongiorno lettori, buon anno a tutti. Il 2020 è stato schifoso un po’ per tutti, speriamo che il 2021 riservi qualche gioia in più. Sono qui oggi, oltre che per farvi gli auguri, anche per aggiornarvi sulla situazione di Mangaland. Quando scocca la mezzanotte e una nuova annata comincia il suo corso, è naturale fare bilanci e progetti per il futuro in arrivo. Personalmente, tre giorni fa mi sono decisa su alcune cose che avevo in sospeso da troppo tempo e che voglio ora portare a conclusione rapidamente, e tra queste ci sono anche dei progetti manga. Ecco dunque le novità:

  1. Scholar Who Walks the Night viene interrotto. La scanlation inglese non prosegue da un anno, ormai, e anche il gruppo è molto poco attivo (come noi, lol).
  2. The Pale Horse viene interrotto. Precedentemente l’avevo inserito tra i progetti in pausa nella speranza di riprenderlo prima o poi, ma non credo che accadrà, quindi non ha senso tenerlo lì in bilico. Aggiornando la pagina ho tra l’altro scoperto che a ottobre la serie è terminata dopo 10 anni, arrivando a quota 283 capitoli + l’epilogo (ma sappiamo che sono molti di più grazie a bonus e divisioni in parte 1, parte 2, ecc.).
  3. Da qualcosa come 8 anni sto traducendo Ranshi no Kuni no Alice (Alice in Astigmatismland) a periodi alterni. Un mio obiettivo del 2021 è pubblicare finalmente tutti i 12 capitoli. Incrociamo le dita di mani e piedi.
  4. Alice sarà al 99% l’ultimo progetto sul quale lavorerò prima di andare definitivamente in pensione come scanlator. Avevo in animo un altro paio di serie – Tokyo Mew Mew Au Lait e Corrector Yui di Kia Asamiya – ma non le farò. Il tempo si riduce, gli interessi cambiano, ed è ormai ora di voltare pagina.
  5. Il Pretty Cure Project continuerà.

Questo non è un addio, solo un arrivederci al prossimo aggiornamento.

La sconosciuta dal meccanismo ad orologeria

L’autunno è iniziato (da due settimane ormai…), ottobre è qui (da quattro giorni, cara…), quindi perché non cominciare un nuovo progetto? Tokei jikake no étranger è una serie breve in quattro capitoli dalla stessa autrice di Ashita no Nadja, Yui Ayumi, avente come protagonista Aki, una normale studentessa delle medie, con comuni problemi di studio e forse forse una cottarella per suo cugino, la cui vita riceve uno scossone all’arrivo di Nao, una sconosciuta proveniente dal passato… Una miniserie che mi sta dando molte soddisfazioni, lavorandoci pian piano. 🙂 Vi auguro perciò buona lettura e buon divertimento.

Avviso poi che ho rimosso la pagina dei Progetti futuri. Questo non significa che i manga segnati (Ranshi no Kuni no Alice e Scholar Who Walks the Night) siano stati abbandonati, ma solo che quelli successivi saranno delle sorprese.