Io non farò il tifo

JinNegli ultimi giorni, causa sovrapposizione di una serie di avvenimenti, sono stata un po’ sotto stress, ma per fortuna, ora che è tutto passato, c’è Tsubasa Pizzicato! che mi risolleva l’umore. Non so quanti di voi abbiano guardato in televisione il balletto conclusivo dell’Expo che c’è stato il 31 ottobre al Teatro La Scala di Milano, ma io sì. Almeno, un pezzettino. E proprio in questo pezzettino sono rimasta piacevolmente stupita quando Svetlana Zacharova è entrata in scena per ballare “La morte del cigno”. Sorpresa per due motivi: il primo è che in quei giorni stavo leggendo un libro nel quale la protagonista voleva fare la ballerina e nominava la Zacharova tra i suoi idoli (mi perdonino gli appassionati di classica se io conoscevo solo Roberto Bolle e Carla Fracci fino a quel momento), il secondo è il compositore del pezzo, Camille Saint-Saëns. Mi ero imbattuta in questo signore proprio nella traduzione di Tsubasa Pizzicato!, appena conclusa, perché Tsubasa sceglie uno dei suoi brani per partecipare al concorso. Il capitolo 6, però, verte principalmente sulla figura di Jin Kirimiya, il talentuoso pianista che abbiamo brevemente incontrato durante la cerimonia d’inizio del nuovo anno scolastico. Intuendo il carattere del ragazzo e sapendo che neanche Tsubasa è proprio tranquilla, prevedo fulmini e saette. Buona lettura!

Ah, sì, quasi me ne scordavo un’altra volta. Sono disponibili le raw del primo volume della serie, per chi fosse interessato, alla pagina Le nostre raw. E con questo vi risaluto.

 

Annunci